TESTIMONIANZA: BRUNO RUSSO

Mi sono sentito guidato verso i miei obiettivi, che è ciò che il progetto Movin’ Italy rispecchia: fare ciò che mi piace!

Intervistatore: Ciao, piacere di conoscerti! Presentati in poche parole.

Ambassador: “Ciao, Sono Bruno, ho 21 anni, vengo dalla Sicilia, adoro visitare posti nuovi, sono appassionato di meccanica e mi piace il buon cibo”.

Intervistatore: Qual è stata la tua prima reazione quando sei stato contatto dal team del Movin’ Italy di Eurofirms?

Ambassador: “Sono rimasto piacevolmente sorpreso dall’essere stato contatto e ho pensato che sarebbe stata una bella occasione per mettermi alla prova”.

Intervistatore: Com’è stato l’inserimento in azienda?

Ambassador: Fin da quando sono arrivato in azienda mi sono sentito supportato e giorno dopo giorno sto acquisendo nuove competenze in questo mondo per me nuovo”.

Intervistatore: Hai vissuto un momento difficile durante il percorso? Se sì, come lo hai affrontato?

Ambassador: “Trovarsi in un posto nuovo, cambiare casa, allontanarsi dalle amicizie di sempre, è qualcosa che può spaventare ma una volta trovati gli aspetti positivi si apprezza il bello del cambiamento e l’unicità dell’esperienza in sé”.

Intervistatore: Ti sei sentito supportato dal team Eurofirms?

Ambassador: “Mi sono sentito supportato, accompagnato e, soprattutto, capito. Mi sono sentito anche guidato verso i miei obiettivi, che è ciò che il progetto Movin’ Italy rispecchia: fare ciò che mi piace!”.

Intervistatore: Da uno a dieci quanto consiglieresti il progetto Movin’ Italy?

Ambassador: “Assolutamente 10! Il mettersi alla prova è il fulcro del progetto Movin’ Italy”.

Intervistatore: Che cosa rappresenta per te il Movin’ Italy?

Ambassador: “Per me il Movin’ Italy rappresenta un’occasione, un’opportunità che mi è stata data e che io sono riuscito a cogliere”.