Caratteristiche middle manager

5 caratteristiche essenziali in un middle manager

Qual è il ruolo del middle manager e quali caratteristiche deve possedere? Le posizioni intermedie sono responsabili dell’attuazione della strategia aziendale e sono a metà strada tra i manager e le persone che si occupano dell’operatività. Ma quali requisiti proprio non possono mancare?

Che tipo di persona scegliere come middle manager?

Supervisionare, coordinare e guidare il team sono solo alcune delle funzioni principali che deve svolgere un middle manager. Optare, quindi, per promuovere a tale ruolo una persona del team con spiccate doti di leader, che abbia già un buon rapporto con la squadra e conosca i dettagli delle attività quotidiane, può essere un’idea vincente. Ma quali sono le caratteristiche che un middle manager deve possedere per guirare verso il successo?

  • Essere stimolanti. Come possiamo influenzare la squadra in modo che segua la stessa strategia? Il middle manager dovrebbe avere capacità di leadership, essere proattivo e adattarsi a qualsiasi situazione. Una persona che ispiri il team per i propri valori e il modo di interagire con gli altri. E tutto questo deriva dall’intelligenza emotiva e dalla capacità di mettersi nei panni delle persone che fanno parte del team. Questo è il modo per ottenere i risultati migliori.
  • Avere spirito critico. Le responsabilità di questo tipo di professionista non sono solo quelle di indicare le linee strategiche da seguire, ma deve possedere capacità analitiche per capire il momento che l’azienda sta affrontando e come può migliorare. E cosa è necessario per fare questo? Avere iniziativa. Fornire idee per migliorare e aumentare il benessere del team aiuterà l’organizzazione a crescere.
  • Pensare sempre al benessere delle persone. La fiducia è un elemento fondamentale per le relazioni umane ma è qualcosa che va coltivato e che si confermato giorno dopo giorno. Una leadership focalizzata sulle persone e sul loro benessere è la chiave per sviluppare il talento di ogni dipendente e valorizzarne l’unicità.
  • Avere capacità di adattamento a qualsiasi situazione. Come affronti i momenti di transizione, di stallo o, addirittura, regressione? E la gestione del cambiamento? Per essere un buon middle manager devi saperti adattare a qualsiasi situazione e innovare con le soluzioni che meglio si adattano alle nuove sfide della tua organizzazione e del tuo team. Le posizioni intermedie conoscono nel dettaglio come opera l’azienda e devono sapere quale sia l’opzione migliore per risolvere qualsiasi incidente di percorso.
  • Essere responsabile e avere ottima un’capacità organizzativa. In cosa consiste l’organizzazione dei compiti all’interno di una squadra? La pianificazione strategica delle attività è essenziale per ottenere buoni risultati. Ecco perché il middle manager deve avere bene chiara in mente la strategia dell’azienda, ma sempre adattandola alla gestione delle attività quotidiane.

Leadership, proattività, versatilità… cosa assolutamente non può mancare nel candidato ideale per una posizione di questo tipo? Queste sono solo alcune delle caratteristiche che un middle manager dovrebbe avere per essere di ispirazione e guidare la propria squadra.


Pensi di possedere le caratteristiche di un middle manager e sei pronto ad iniziare la tua nuova avventura? Scopri Selection, il nostro brand dedicato alla selezione del middle management!

Questi contenuti ti sono piaciuti? Scopri tutte le tips sul nostro blog e affronta le selezioni partendo con il piede giusto!